PREMI: PREMIO EUROPEO PER GIOVANI SCIENZIATI

Di Margherita Campaniolo - Al via il premio europeo ''I giovani le scienze 2003'', dedicato ai giovani scienziati. Per la sezione italiana, il concorso e' bandito dalla Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche (Fast), in collaborazione con la direzione generale per la Ricerca dell'Unione europea. Il concorso, che ha l'obiettivo di avvicinare i giovani alla scienza e incoraggiare gli studenti piu' promettenti, e' riservato agli studenti italiani dai 15 ai 20 anni, che frequentano le scuole medie superiori o il primo anno di universita'. I progetti, in triplice copia e la sintesi in inglese, dovranno essere consegnati entro le 17,00 del 28 febbraio, accompagnati dal certificato di frequenza scolastica e l'indicazione dei dati personali dei candidati. I candidati devono presentare studi o progetti originali e innovativi in qualsiasi campo scientifico, in settori tradizionali come astronomia, chimica, fisica, matematica, medicina, biologia, e in settori di punta come nuovi materiali, biotecnologie, ambiente, energia, informatica, intelligenza artificiale. Possono partecipare gruppi di non piu' di tre persone o singoli; il testo non deve superare 10 pagine dattiloscritte, oltre ad eventuali grafici, foto in originale, illustrazioni. E' richiesta una sintesi di una pagina in inglese di una pagina. Saranno selezionati 20 finalisti e la cerimonia di premiazione per la sezione italiana e' prevista a Milano dal 13 al 15 aprile 2003. Tre progetti saranno quindi ammessi alla finale del concorso, prevista a Budapest dal 20 al 26 settembre, con premi fino a 5.000 euro.