Marocco: scoperti piu' di 200 siti archeologici pre-islamici

Di M. Campaniolo

RABAT - Individuati piu' di duecento siti del periodo preislamico nella provincia di Guelmin,nel sud del Marocco. La scoperta e' stata fatta da un gruppo di archeologi marocchini e spagnoli nell'ambito della realizzazione di un programma avviato nel 1995. Secondo gli esperti si tratta di ritrovamenti di grande importanza dal punto di vista culturale e scientifico che devono essere valorizzati come patrimonio universale.

Fonte: Lo riferisce l'agenzia marocchina Map ricevuta a Roma.