Il "padre" del toro Galileo

Di M. Campaniolo

E' pronto a clonare il cavallo campione Varenne (recentemente premiato "alla memoria") Cesare Galli, il genetista che per primo al mondo ha clonato un toro, Galileo, partendo da una cellula del sangue. "Può essere un obiettivo e certamente ci piacerebbe", dice lo scienziato. Anche se una richiesta ancora non è arrivata. "Lo scorso anno abbiamo lavorato proprio alla clonazione dei cavalli".
Fonte: Corriere della Sera.