Cancro, scoperta la proteina che distrugge le cellule malate

A cura di Margherita Campaniolo

Una proteina in grado di provocare l’autodistruzione del 70 per cento delle cellule cancerose bloccando lo sviluppo delle vie sanguigne che alimentano i tumori. La scoperta è di un gruppo di ricercatori della clinica medica dell’Università di Washington. La proteina regola la produzione di un enzima chiamato Cox-2, coinvolto nell’alimentazione delle cellule tumorali. Quando i livelli della proteina in questione sono bassi, i tumori si sviluppano più facilmente. La scoperta potrebbe aprire la strada all’individuazione di un "interruttore centrale" che regola il proliferare delle cellule tumorali. http://www.corriere.it/edicola/index.jsp?path=INTERNI&doc=DUEaa