BIOTECNOLOGIE: SI PUNTA A RISO AEROBICO, VIVE CON MENO ACQUA

Di M. Campaniolo - Il riso aerobico, capace di vivere con una minore quantita' di acqua, e' uno degli obiettivi piu' ambii della ricerca biotecnologica per l'agricoltura. Ha giudicato questa prospettiva molto promettente da Ron Cantrell, direttore generale dell'International Rice Research Institute (Irri), che ha sede nelle Filippine. Secondo Cantrell, rende noto il notiziario on line dell'Assobiotec, le ricerche in corso per sviluppare varieta' di riso aerobiche, in grado di crescere in terreni non continuamente irrigati, potrebbero risolvere il problema della carenza idrica in Asia. In questo continente il riso e' un alimento fondamentale e la sua richiesta e' in continua crescita: si stima che nel 2025 nel mondo le persone che si nutriranno di riso saranno 4,6 miliardi, circa il doppio delle attuali. Cantrell ha inoltre sottolineato che ''indubbiamente quello della disponibilita' di acqua sara' un problema cruciale per l'Asia nei prossimi 20 anni. La possibilita' di coltivare riso con sistemi di irrigazione intermittente, che richiedono circa il 50% in meno di acqua rispetto agli attuali sistemi, e' estremamente promettente per la produttivita'''.