Trovato in Perù fossile di cavallo vecchio diecimila anni

Di Margherita Campaniolo

I resti di quello che potrebbe essere stato il più antico cavallo mai vissuto in America Latina saranno presentati a Lima (Perù) nel corso della prossima settimana. Archeologi peruviani avrebbero infatti scoperto lo scheletro e i resti di un cavallo che sarebbe vissuto in America già diecimila anni fa. Secondo i ricercatori lo scheletro è la prova scientifica che i cavalli vissero in America in epoca precedente all'arrivo degli Spagnoli. "Si tratta di un esemplare", ha spiegato il direttore del dipartimento di paleontologia dei vertebrati del Museo di storia naturale di Lima, Rodolfo Salas, "di taglia più piccola e robusta degli animali che siamo abituati a vedere. I cavalli hanno vissuto in America fino a circa diecimila anni fa e poi si sono estinti". Il fossile sarebbe stato trovato nel corso di una campagna di scavi nella provincia meridionale di Arequipa, a circa mille chilometri da Lima. Nel corso della stessa campagna di scavi i paleontologi hanno portato alla luce i resti di uno squalo fossile di cui sono perfettamente visibili le parti di cartilagine del corpo.