Paleoseti

La Filosofia Paleo S.e.t.i.

" Che cos'e' e su cosa si basa "

Questo articolo ha l'obbiettivo di fare conoscere a chi ancora non sappia cosa sia, o a chi ne abbia una vaga idea, i concetti fondamentali della " Filosofia Paleo-S.e.t.i."

Il termine Paleo deriva dal termine greco " Palajos " e significa vecchio, antico; ed invece S.e.t.i. è l'acronimo di: Search Extra Terrestrial Intelligence sigla conosciuta in tutto il mondo e che in italiano è interpretabile come " Ricerca di tracce di vita extra terrestre intelligenti ". Nella sua interpretazione dall'unione di questi due termini ( Paleo-S.e.t.i. ) si è voluto quindi dare questo senso " Ricerca di tracce di intelligenza e vita extraterrestri nel nostro passato".

Il termine fu coniato nel 1989 dal Dott.Vladimir Avinsky e deve la sua nascita e maggiore diffusione allo scrittore svizzero Erich von Daniken, un ex albergatore svizzero, che da circa 30 anni si dedica alla sua divulgazione in tutto il mondo. E' anche dello stesso E.v.D. l'idea di costituire un associazione che abbia come scopo la divulgazione di informazioni e di svolgere ricerca ed approfondimento su questa filosofia, facendolo tramite l' A.A.S. R.A. "Archaeology, Astronautics and SETI Research Association".

Ma torniamo alla Filosofia Paleo S.e.t.i.: cosa vuole dimostrare e portare a conoscenza di tutti ?

-Il genere umano, e con questo ci si vuole riferire ai nostri avi in " primis ", è stato testimone nel passato della nostra storia di un contatto con una civiltà extra-terrestre

-Ci sono indizi che fanno presuppore che questa/e civiltà Extra-Terrestri possano avere avuto un ruolo fondamentale nell'evoluzione della nostra specie ( rimando l'utente ad un prossimo articolo, il " Theo-pensiero " dove mi discosto un pochino in alcune espressioni e concetti della " Filosofia Paleo-S.e.t.i. " pur non rinnegando la validità e ciò che sono gli obbiettivi )

Vorrei a questo punto poter fare una piccola puntualizzazione, già precedentemente al citato E.v.D. altri si erano avventurati in questa credenza.

Cito, a titolo di esempio, il compianto Peter Kolosimo, serio divulgatore dell'ipotesi, suoi sono i primi libri tradotti in oltre 60 paesi dove viene argomentata l'idea che nel passato fummo testimoni di contatti con civiltà E.T.

Ai nostri giorni sono, sempre a titolo di esempio, citabili autori quali Graham Hancock, Robert Bauval, Maurice Cotterell, Zecharia Sitchin, Alan F. Alford…ma credetemi che sono davvero in molti e ognuno di loro, per quanto agli occhi di molti possano sembrare solo " Fantateorie e Pseudoscienze ", hanno dedicato tempo, studio, devozione per arrivare a postulare quelle sono concezioni straordinarie.

Riprendendo da dove eravamo rimasti, e dopo avervi elencato i principali intenti della " Filosofia Paleo-S.e.t.i. " vi chiederete come si sia arrivati a formulare l'idea che nel passato siamo stati testimoni di un contatto con una civiltà E.T.

Si sono create per questo sei tipi di categorie, ognuna racchiude gli argomenti che portano ad orientarsi per meglio identificare quelle che vengono chiamate " Prove ", vediamole brevemente assieme ( avremo modo di affrontarle singolarmente ed esaustivamente nei prossimi articoli ).

Le prove sulle quali si basa la F.P.S sono sei, e qui di seguito vado ad elencarvele:

1) Prove Mitologiche citate nei racconti dei testi religiosi e nei testi apocrifi….

2) Prove Antropologiche visibili in quasi tutto il mondo, e che rappresentano esseri raffigurati con un aspetto umanoide, ma con caratteristiche che sono a volte mostruose e semi-umane…

3) Prove Iconografiche qui valgono ad esempio le famose Linee di Nazca, le Mappe di Piri Reis, la Lastra di Palenque, le pietre di Ica….

4) Prove Archeologiche Le piramidi Egiziane, quelle Maya e ve ne sono altre sparse nei cinque continenti ma meno conosciute…I complessi megalitici come Stonehenge,le gigantesche rovine di Tiahuanaco…

5) Prove Astronomiche La conoscenza da parte di antiche civilta'di stelle rimaste sconosciute all'uomo ed alla scienza come ad es.Sirio B e Sirio C da parte dei Dogon….Le correlazioni dei monumenti come " Le tre piramidi di Giza", gli " Stupa di Anuradhapura ", Stonehenge….

6) Prove Tecnologiche sono quelle prove inerenti il ritrovamento di manufatti anacronistici…La Pila di Baghdad, I modellini di aereo ritrovati in Egitto ed in Peru'…..

Credo che ognuno di voi, riesca a farsi un idea di quante discipline scientifiche , vi siano correlate. Ognuno puo'fare ricerche personali ed appurare che non si tratta di fantasie paranoiche, al contrario, e per quanto vi ci siano cimentati grandi menti, rimangono insolute molte questioni.

Va'detto, per correttezza, che sino ad ora sono state fornite dai detrattori della F.P.S , varie prove che tendevano a ridimensionare la valenza attribuita a molte di queste prove…in ogni caso, resta di fatto che non se ne spieghino razionalmente la piu'parte.

La Filosofia Paleo-S.e.t.i. non e' e non vuole essere una forma nuova di credo religioso, si basa sullo studio interdisciplinare di varie branche.

Vorrei concludere il nostro primo appuntamento con una frase, che lessi in un libro di Peter Kolosimo ( Non è Terrestre, pag. 22 inizio ) e che rimane tuttora attuale e di grande significato:

" Non credere a niente o credere a tutto, sono qualità estreme che non valgono nulla"

Pierre Bayle, filosofo francese precursore di Voltaire

Un cordiale saluto e un arrivederci con il prossimo articolo.

Articolo di : Teodoro Di Stasi www.paleoseti.it