Dallo spazio in arrivo un profumo
In orbita presto l'essenza stellare

27 gennaio 2003 - Gli astronauti della navetta Columbia hanno compiuto esperimenti per conto dell'industria dei profumi, all ricerca dell' "essenza delle stelle". Saranno raccolti olii essenziali da fiori sbocciati nella piccola serra a bordo della navetta e se il loro aroma verrà giudicato interessante, se ne studierà la produzione e il lancio commerciale. Un esperimento simile, fatto nel 1998, condusse alla creazione di un'essenza che è oggi usata per uno spray anti-odore.

A bordo della Columbia, gli astronauti continuano a lavorare a ritmo serrato e sono ormai giunti circa a metà missione. La navetta spaziale conta fra i membri del suo equipaggio il primo astronauta israeliano ad andare in orbita. L'equipaggio è diviso in due squadre, ciascuna delle quali lavora 12 ore al giorno, così che gli esperimenti possono andare avanti ed essere seguiti senza interruzioni.

Per la prima volta da tre anni, la missione di uno shuttle non prevede l'attracco alla stazione spaziale internazionale (Iss), pemanentemente orbitante, o lavori di manutenzione del telescopio spaziale Hubble, ma solo esperimenti scientifici. Sono oltre 80 quelli previsti, di cui alcuni commissionati da ricercatori o istituti di Giappone, Cina, Australia, Israele, oltre che americani. Fra gli ospiti della navetta, ci sono pesci, insetti e 13 cavie, che servono a studiare l'effetto della perdita di peso in animali più piccoli dell'uomo.