Tribunale "beffato" Clonaid: "La piccola Eva si trova in Israele"

La piccola Eva, ammesso che esista davvero, "si trova in Israele" e il giudice della Florida che aveva avviato un'azione legale a tutela della bambina getta la spugna. Dopo aver ascoltato in aula Beatrice Boisselier, la presidente della società Clonaid, il giudice John Frusciante ha dichiarato di non aver giurisdizione nella vicenda della presunta prima bambina clonata. A Fort Lauderdale, sotto giuramento, la fondatrice di Clonaid ha ricevuto dal giudice l'ordine di rivelare dove si trovi Eva e per la prima volta ha accettato di parlarne: "La neonata è in Israele, con la madre", ha detto, aggiungendo subito dopo di non avere il loro esatto indirizzo e di aver perso i contatti con la famiglia di Eva. Vera o falsa che sia l'ultima presunta rivelazione della scienziata, il giudice ha dovuto prendere atto che la Florida non ha alcuna competenza ad indagare sulla vicenda e si è fatto da parte, non prima di aver invitato l'agenzia statale per la tutela dei bambini a segnalare le dichiarazioni della Boisselier alle autorità israeliane.

http://www.gazzettadelsud.it/index.asp?Pagina=edizioni.asp&Edizione=edz-in.asp&ART=037