Expobenessere a Milano


Il nuovo testo normativo stabilisce quali sono le figure professionali che potranno svolgere la funzione di medico specializzato in cure non convenzionali o di terapeuta.

Milano - A Expobenessere 2003, la mostra dedicata alla salute che ha aperto oggi i battenti alla Fiera di Milano e che continuerà fino a domenica, sono stati anticipati oggi i contenuti della Legge Quadro che regolamenterà il variegato mondo delle medicine non convenzionali e delle terapie corporee, a beneficio degli oltre 9 milioni di italiani che se ne servono (oltre il 15% dei cittadini). Punto focale della normativa è la definizione delle figure professionali che potranno svolgere a pieno titolo la funzione di medico specializzato in medicine non convenzionali (omeopatia, agopuntura, medicina ayurvedica, medicina antroposofica, omotossicologia, medicina tradizionale cinese, terapie manuali) o di terapeuta (massaggiatore shiatsu, osteopata, chiropratico, naturopata, fitoterapeuta, riflessologo). Per la formazione di queste figure professionali verranno istituiti appositi corsi di specializzazione della durata di almeno tre anni, ed è prevista l'iscrizione ad un Albo professionale. Dovrebbe anche essere istituita una Commissione composta da esperti delle diverse discipline a cui sarà demandata l'analisi di eventuali problematiche derivanti dalle medicine non convenzionali. L'occasione è stata fornita dal convegno inaugurale della mostra, a cui ha partecipato tra gli altri l'onorevole Francesco Paolo Lucchese, relatore del testo unificato che, prendendo spunto dalle oltre 20 proposte presentate, si propone come il primo quadro normativo del settore. "Per la prima volta - ha esordito l'onorevole - si è guardato a questo settore con un' impostazione teorico-pratica, occupandosi prima di tutto della formazione degli operatori, medici e non, per tutelare la salute dei cittadini. Abbiamo cercato di formulare una Legge che tenesse conto delle diverse esigenze degli operatori di questo variegato comparto e, al tempo stesso, dei numerosi cittadini che ad essi si rivolgono. Per questo abbiamo contattato almeno 150 associazioni". Il convegno "Verso la legge quadro per le medicine non convenzionali" ha inaugurato il ricco programma di conferenze e seminari che costituisce parte integrante di Expobenessere. In tre giorni di incontri verranno affrontate le più attuali problematiche attinenti salute e benessere - dalla medicina quantica alla dieta dei gruppi sanguigni, dagli oli essenziali alle mense scolastiche biologiche, dai trattamenti dolci di ansia e stress alla dieta per le patologie allergiche, dalle erbe tibetane all'asma infantile. Tra i numerosi appuntamenti di domani, da segnalare in particolare la tavola rotonda A che punto è la mensa? Cosa e come mangiano i bambini italiani, dedicato all'utilizzo di alimenti biologici nelle mense scolastiche. Numerosi i visitatori che già dal primo giorno di mostra hanno visitato la manifestazione, attirati anche dalla possibilità di sperimentare diverse tecniche di massaggio, di provare alimenti bio, di sottoporsi al controllo gratuito dei nei e del nodulo tiroideo, effettuato dal Centro Diagnostico Italiano.