Stati Uniti: vademecum contro gli attentati

Si spiega come reagire nel caso di un attacco 'inusuale'

A cura di Margherita Campaniolo

CINCINNATI (CNN) -- È importante che gli americani siano preparati all'eventualità di un attentato terroristico e che prendano le semplici precauzioni per proteggersi e minimizzare le conseguenze di un attacco. Lo ha detto mercoledì Tom Ridge, segretario del Superministero per la sicurezza interna.

"La minaccia delle forze del terrore ci impone di fare una scelta. Possiamo farci paralizzare dal terrore oppure essere pronti", ha detto Ridge, parlando in occasione di una cerimonia della croce rossa a Cincinnati in cui si annunciava la campagna federale "Tieniti pronto".

L'iniziativa coinvolge un sito Internet - www.ready.gov -, radio e tv, oltre alla carta stampata. Sarà attivato anche il 'numero verde' 1-800 per rispondere alle domande della popolazione su cosa sia meglio fare nel caso di un possibile attacco.

"Nell'emergenza non è importante il tempo con cui si prevede un fatto, ma il tempo che si impiega a reagire una volta in cui quell'evento sia accaduto. Le azioni con cui si reagisce a un attacco convenzionale sarebbero controproducenti se adottate in risposta a un altro tipo di attacco.

Ridge ha quindi caldamente consigliato alla popolazione di dotarsi dei kit di emergenza, che includono provviste per tre giorni, lampade elettriche, batterie, medicine e altri strumenti, tra cui del nastro adesivo e ampi fogli di plastica per isolare gli ambienti in caso di attacchi chimico-batteriologici".

Una settimana fa, una simile raccomandazione, giunta a tre giorni dall'innalzamento del livello di minaccia terroristica da giallo ("elevated") a arancione ("high"), aveva provocato un picco nell'acquisto di kit di emergenza e aveva indotto la Casa Bianca a rassicurare gli statunitensi dell'inopportunità di lasciarsi prendere dal panico.

"Gli americani continuino a vivere come sempre", aveva detto il presidente, George W. Bush, nel consueto messaggio alla radio del sabato sera.

Fonte: CNNItalia.