FOTOGRAFATO DAGLI UFO!

Il 14 maggio 2001 nel corso della trasmissione I Fatti Vostri, condotta da Massimo Giletti, è stato presentato il caso di un signore salernitano che, nel 1992, avrebbe avuto un incontro ravvicinato del terzo tipo. L'uomo era al volante della sua 127 sport e stava percorrendo una strada di campagna in Calabria, quando notava una luce nel cielo che si avvicinava all'automobile e che si fermava a pochi metri di distanza sulla strada davanti a lui. Per evitare uno scontro, l'uomo inchiodava bruscamente (il giorno dopo misurò le tracce della frenata: sei metri). Nell'UFO, librato a mezz'aria, si vedevano tre oblò dietro ai quali c'erano le figure indistinte di tre creature; ad un certo momento dall'ordigno, sferico, partiva un fascio di luce cilindrica a terra, all'interno della quale si vedeva un umanoide con casco ed antenna, come seduto e con qualcosa in mano che produsse un flash verso il testimone. Quindi l'UFO si allontanò verso valle.
Il teste, convinto di essere stato fotografato dagli extraterrestri e per questo impaurito (credendo che in questo modo essi possano un giorno rintracciarlo), a seguito dell'esperienza e per otto anni ha accusato uno strano sibilo nell'orecchio (simile al rumore degli UFO del telefilm "UFO" , base Shado). Continuamente deriso dagli amici, ha deciso di non parlare più dell'esperienza, salvo che con un maresciallo dei carabinieri che, incredibilmente, gli ha consigliato di rivolgersi agli ufologi.