Cinema: e' un'arma contro la globalizzazione

Secondo il regista Citto Maselli il cinema e' un mezzo di comunicazione che contribuisce alla liberazione contro la globalizzazione neoliberista. Il regista lo ha detto a Porto Alegre, al 3/o Forum sociale mondiale (Fsm): e' convinto che il cinema trasformato in industria 'restringe il pensiero e la capacita' di elaborazione'. Maselli nel 2001 ha coordinato il documentario 'Un altro mondo e' possibile' sulle proteste contro la riunione del G-8 a Genova.