RITROVAMENTI IN MAROCCO

Dall'Ansa del 12-4-01: "Alcuni archeologi marocchini e tedeschi hanno portato alla luce nella regione di Nador, nel Marocco nordorientale, tre scheletri di bambini che risalgono al tredicimila a. C. Lo ha reso noto con un comunicato l'Istituto marocchino di scienze dell'archeologia e del patrimonio e riportato dall'agenzia marocchina Map. La scoperta e' stata fatta a fine marzo nella grotta di Ifri Namar, considerata uno dei siti piu' importanti che risalgono alla preistoria, nella quale sono effettuati lavori di scavo da circa cinque anni. Oltre agli scheletri dei bambini, aggiunge la Map ricevuta a Roma, gli archeologi hanno portato alla luce alcuni utensili di pietra e ossa di animali".