Da L'Unione Sarda 10-4-03

Bassacutena.
Avvistato un oggetto misterioso
"Ho visto nel cielo una palla di fuoco"

Bassacutena - Per ore i carabinieri e la polizia hanno cercato qualcosa in una zona a cavallo tra i territori di Tempio e Luogosanto. Ieri mattina anche un elicottero ha perlustrato le campagne intorno a Bassacutena. Senza alcun risultato. E il giallo dell'allarme lanciato in tutta la Gallura martedì sera si infittisce. Almeno tre persone hanno visto un oggetto avvolto dal fuoco, seguito da una scia di fumo nero lunga circa un chilometro. Antonio Sotgiu, imprenditore di Bassacutena ha raccontato tutto ai carabinieri. La sua testimonianza coincide con le altre: "Non so di che cosa si sia trattato, di sicuro ho visto una palla di fuoco con una scia di fumo che grosso modo cadeva in direzione di Cannigione". Poco per chiarire una vicenda che col passare delle ore è diventata ancora più misteriosa. Ma quanto basta per poter dire che martedì, intorno alle 20, sui cieli della Gallura è successo qualcosa. Antonio Sotgiu al momento dell'avvistamento si trovava insieme alla moglie: "Sì, ero in un terreno di mia proprietà a pochi chilometri dal centro abitato di Bassacutena. Sull'orario non posso essere preciso. Comunque direi che mancavano poche decine di minuti alle 20. La mia attenzione è stata attirata da questo oggetto avvolto dalle fiamme che precipitava con una traiettoria verticale, non molto velocemente. Seguito da una lunga scia di fumo nerastro che si estendeva all'orizzonte per circa un chilometro. Ho potuto osservarla per diversi minuti mentre si dissolveva e sono sicuro che non era una linea retta, ma zigzagante". L'imprenditore ha potuto assistere alla "esplosione" da un punto rialzato nella zona. "Questo comunque non mi permette di essere preciso circa la natura dell'oggetto che ho avvistato. Escludo che si sia trattato di un aereo. Ma date le dimensioni non credo che l'oggetto fosse un razzo da segnalazione. Ho fatto notare la scia di fumo a mia moglie. Onestamente non so dare una spiegazione all'episodio". Anche un ragazzo di Tempio ha sicuramente visto la palla di fuoco mentre era in viaggio verso Bassacutena. Ma la sua testimonianza è meno precisa di quella di Sotgiu. Inutile azzardare delle ipotesi. Ieri mattina, in ogni caso, i carabinieri escludevano categoricamente che nella vicenda fosse in qualche modo coinvolto un aereo militare o civile. I controlli hanno infatti dato esito negativo. Il che non contribuisce a risolvere il caso. Tra l'altro a mobilitare le forze dell'ordine è stata una telefonata che parlava di un paracadute. Nessun oggetto è stato trovato nelle campagne di Bassacutena. Ma a questo punto c'è da chiedersi se le ricerche sono state effettuate nella zona giusta. È difficile pensare che carabinieri, polizia, vigili del fuoco e ambulanze, siano state concentrate intorno alla frazione di Tempio soltanto per una chiamata al 113. E Antonio Sotgiu ieri pomeriggio ha raccontato tutto ai militari della stazione di Luogosanto.