WTC, SCELTO IL PROGETTO DI LIBESKIND

NEW YORK - Il progetto disegnato dall'architetto Daniel Libeskind, che prevede un complesso di edifici ad angolo e una guglia di quasi 600 metri di altezza, e' stato scelto per essere realizzato sul luogo dove sorgeva il World Trade Center, abbattuto nell'attacco terroristico dell'11 Settembre 2001. Il progetto di Libeskind ha battuto quello del team Think, che prevedeva due torri 'tipo gru' di poco piu' di 550 metri di altezza, che poggiavano la' dove c'erano le basi delle Torri Gemelle. Una volta realizzata, la guglia di Libeskind, un architetto che lavora in Germania, sara' fra le piu' alte strutture mai realizzate dall'uomo. Il team Think battuto era un gruppo di architetti di New York, guidati da Rafael Vinoly e Frederic Schwartz. La decisione, che deve ancora essere ufficialmente annunciata, e' stata presa mercoledi', in una riunione del Lower Manhattan Development Corporation, responsabile dello sviluppo e della gestione dell'area del Wtc. Il progetto di Libeskind, che ha disegnato, fra l'altro, il Museo Ebraico di Berlino, ha un'altezza simbolica, in piedi, di 1.776, cioe' l'anno dell'indipendenza degli Stati Uniti. Il progetto ingloba un pozzo cintato da elementi originali delle fondamenta delle Torri Gemelle come memoriale delle circa 2.800 vittime dell'11 Settembre. Dopo che saranno stati definiti dettagli e particolari del progetto, la costruzione potra' cominciare: si prevede nel 2005. (ANSA).

Collaborazione di Margherita Campaniolo.